TILT-SHIFT: UN MONDO FORMATO MIGNON

La fotografia è arte, ricordi, colore, ed anche simpatia. Allora perchè non trasformare una città in un plastico, oppure un raduno di automobili in piccole micro-machines? Esiste una tecnica fotografica che vi permetterà di rimpicciolire tutto quello che capiterà davanti all’obiettivo della vostra fotocamera. Il suo nome è Tilt-Shift.

Normalmente, per ottenere questo effetto, sono necessari dei costosi obiettivi per macchine reflex, chiamati “ottiche decentrabili”, che tramite snodi particolari permettono estreme correzioni della prospettiva e sfocature solo su alcune parti dell’inquadratura. Tuttavia, anche senza dover spendere migliaia di euro per un corredo fotografico professionale, il nostro mitico amico Photoshop sarà in grado di regalarci quasi gli stessi risultati, per di più con pochissimi passaggi! Vediamo come:

1. Innanzitutto scegliete una foto adatta. Un paesaggio, una strada o immagini simili sono perfette, specialmente se riprese con una leggera angolazione dall’alto.

2. Aprire l’immagine in Photoshop e selezionare il comando “modalità maschera veloce“.

3. Selezionare lo stumento “gradiente” (indicato con il rettangolo sfumato, per intenderci).

4. Selezionare il modo “sfumatura riflessa“.

5. Tracciare una linea orizzontale da dove volete che l’immagine rimanga a fuoco fino al bordo esterno e rilasciate il mouse, apparirà una sfumatura rossa. Le parti più rosse saranno quelle più sfocate, mentre quelle con i colori originali rimarranno nitide. Il fotogramma dovrebbe apparire in questo modo:

Se la striscia rossa compare al centro invece che sui bordi della foto, basterà spuntare la casella “inverti” presente sulla destra nella barra dei gradienti.

6. Tornate in modalità standard.

7. Selezionare “Filtro -> Sfocatura -> Sfocatura con lente“. Potete modificare la quantità di sfocato a vostro piacimento, sperimentate varie soluzioni! Se anche in questo passaggio la sfocatura avviene sulla parte centrale, spuntare la casella “inverti” nel riquadro Profondità-mappa. Date quindi l’OK.

8. Per rendere ancora meglio l’effetto “plastico” potete aumentare un po’ la saturazione dell’immagine “Immagine -> Regolazioni -> Tonalità/saturazione“.

Et voilà, il gioco è fatto! In 8 semplici passi il vostro panorama si è magicamente trasformato in un piccolo modellino. Non resta che augurarvi buon divertimento!

Fonte: Visual Photo Guide

  1. No comments yet.

  1. No trackbacks yet.